Uno degli elementi da tenere in considerazione nel momento della realizzazione di un sito web sono i colori. O meglio, i significati che ogni colore può trasmettere (consciamente o inconsciamente) agli utenti.

I colori giocano un ruolo molto importante nella comunicazione visiva. Possono addirittura influenzare le nostre azioni durante la navigazione di un sito. Perciò scegliere accuratamente i colori da utilizzare per la propria presenza sul web è un passo fondamentale durante lo studio di un sito o di un e-commerce.

Lo stimolo visivo è il primo e fondamentale aspetto sensoriale che ci orienta nella scelta. E se i colori sono importanti nel retail tradizionale, negli acquisti online sono fondamentali in quanto l’elemento tattile e olfattivo viene a mancare. 

Giocando sapientemente con i colori, un bravo web designer può riuscire a suggerire delle azioni agli utenti online. Può guidare la navigazione, renderla più fluida in base alle esigenze. In linea di massima meglio limitarsi a tre colori, uno principale, uno per le aree secondarie e il terzo per il contrasto.

Ecco un piccolo vademecum per l’utilizzo dei colori e dei loro significati:

  • Rosso: è associato al movimento, all’urgenza, alla passione. Attira l’attenzione in modo prepotente ed è usato da molti brand della ristorazione e del food.
  • Arancione: infonde calore ed energia, ma anche equilibrio creatività e unicità. In generale è un colore rassicurante.
  • Giallo: gioia e ottimismo, ma anche energia e comfort. Molto utilizzato nel settore della cultura, infanzia e moda.
  • Verde: armonia ed equilibrio tra corpo e mente. Il verde è un colore adatto per tematiche inerenti alla natura e alla sostenibilità, ed è il colore della “scelta giusta”.
  • Blu: evoca sentimenti di pace e tranquillità, viene spesso usato per conquistare fiducia. Usato in campo politico, economico-finanziario, medico.
  • Nero: associato a potere, stabilità e forza, è un colore elegante e raffinato, ideale per mettere in evidenza blocchi di testo.
  • Viola: regalità, saggezza e rispetto, stimola creatività e problem solving. Utilizzato da marchi del settore beauty e dalle aziende creative.
  • Grigio: Solidità e praticità, va usato con metodo perché può trasmettere malinconia, ma anche modernità.

Come orientarsi poi negli abbinamenti di colore?

Trovate qui un sito molto interessante, un generatore di combinazioni di colore per trovare sempre quella più adatta ad ogni esigenza. Accostando le cromie corrette è possibile rafforzare il settore di appartenenza dell’azienda, i valori, la percezione del mercato e dei propri consumatori.

Il colore e i suoi abbinamenti sono quindi degli elementi strettamente collegati al target e al messaggio da veicolare. L’obiettivo è di fare leva sull’impatto emotivo e suscitare delle reazioni negli utenti per contribuire all’efficiacia comunicativa di un sito web.